News

CCC trionfa al Torneo Camelie

Trasferta fruttuosa per il Curling Club Chiasso che ha inviato due team in rappresentanza al Torneo delle Camelie di Ascona il 20 e 21 gennaio. Alla competizione hanno partecipato 24 squadre provenienti da tutta la Svizzera.

La meteo ha aiutato lo svolgimento della competizione garantendo entrambi i giorni un ghiaccio veloce e impedendo la formazione di brina. Le due squadre del CCC hanno iniziato il torneo in gruppi differenti; Chiasso Luca ha affrontato per primo il CC Granite. Inizio un po' difficile ma grazie ad un ottimo rientro i chiassesi hanno vinto il match. La seconda compagine, Chiasso Counter, ha affrontato i Crazy Stones di Walchwil. Partita vinta nettamente malgrado lo svantaggio dell' assenza dell' ultimo sasso fino alla fine.

La classifica dei gruppi dopo il primo turno ha deciso gli accoppiamenti per le partite del secondo turno. La seconda sfida ha visto una competizione tra squadre ticinesi, Chiasso Luca contro Lugano Itirasass e Chiasso Counter contro Ascona Andrea. La seconda partita ha visto dei risultati simili al primo turno ma invertiti per le due squadre del CCC: entrambe vittoriose, Chiasso Luca ha vinto nettamente accumulando punti importanti per la classifica. Infatti oltre ai 2 punti ottenuti con la vittoria, la classifica è determinata anche dal numero di end vinti e in ultimo dal numero di sassi.

Al termine del secondo turno di gioco è stata stilata una classifica generale del torneo, la quale vedeva al primo posto una compagine locale e al secondo e terzo rango i due team del CCC. Grazie a questo piazzamento le chiassesi non hanno dovuto sfidarsi direttamente.

Chiasso Luca ha affrontato la capolista temporanea (Ascona Werner), mentre Chiasso Counter ha lottato contro i quarti classificati, gli Stonewizards di Aarau. Nel primo caso la vittoria è stata netta grazie a un frontend stabile e regolare, ma anche il backend non è stato da meno. I Counter hanno avuto un inizio un po' in salita subendo una casa da 2 sassi al primo end, anche se in possesso dell' hammer (ultimo sasso). Prese le misure del ghiaccio, la partita è stata ribaltata gestendo l'avversario fino all'ultimo end.

La nuova classifica generale presentava così al primo e secondo rango le squadre di Chiasso, che hanno quindi dovuto affrontarsi nella finale. Nettamente più favorita la squadra del presidente Luca Romelli che non avendo l'ultimo sasso è riuscita a segnare ben 3 sassi nel primo end. I Counter, un po' diesel come nella partita precedente, hanno capito il ghiaccio e si sono regolati di conseguenza. Infatti il frontend ha saputo essere molto regolare eseguendo correttamente i tiri richiesti dallo skip e mettendo in difficoltà Chiasso Luca così da forzarli ad eseguire sassi difficili. La partita è stata molto combattuta fino agli ultimi sassi dell' ottavo e ultimo end, che hanno deciso il risultato del torneo decretando la vittoria di Chiasso Counter.

Visto il risultato della partita finale, Chiasso Luca è purtroppo sceso al 5. rango (a causa del sistema Schenkel), risultato comunque ottimo e classificandosi come seconda migliore squadra ticinese presente ad Ascona.